Inestetismi Corpo

Miglioriamo la qualità della tua vita

Servizi inestetismi corpo

Il grasso localizzato è responsabile di inestetismi come pancetta, coulotte e maniglie dell’amore. In questi casi una parte del grasso corporeo si concentra in specifiche regioni che diventano il serbatoio preferenziale di accumulo dei lipidi in eccesso.
Similmente, il termine adiposità localizzata descrive la presenza di un tessuto particolarmente ricco di cellule adipose rispetto alle altre zone del corpo.
La cellulite è un inestetismo che si manifesta con il famoso aspetto bucherellato a buccia d’arancia, ma che indica in realtà un problema a livello del tessuto più profondo .

cellulite-adiposità-localizzata-centro-tfm-medicina-estetica-san-salvo

RIMEDI

  • Educazione Alimentare e Corretto Stile di Vita Delle sane abitudini quotidiane ed una guida personalizzata ad una corretta alimentazione sono gli strumenti più efficaci per contrastare qualsiasi inestetismo corporeo, oltre ad essere elementi fondamentali per una vita sana.
  • Carbossiterapia Trattamento eseguito tramite l’iniezione sottocutanea di anidrite carbonica che mira a riattivare il metabolismo cellulare, migliorare la circolazione sanguigna, ossigenare i tessuti e smaltire efficacemente scorie e gonfiori. La pelle appare più luminosa, elastica e giovane.
  • Endermologie Tecnica non invasiva che contribuisce alla stimolazione dei tessuti tramite un apparecchio specifico, molto efficace per riattivare il metabolismo cellulare migliorando la microcircolazione dei tessuti cutanei, coadiuvando la rigenerazione di questi riattivando la produzione naturale di fibre di collagene ed elastina. Questo trattamento contribuisce, oltre ad un’importante riduzione della cellulite e dei tessuti adiposi, anche ad un visibile miglioramento dell’aspetto della pelle, alla redistribuzione del grasso sottocutaneo modellando in modo regolare le forme del corpo, alla riduzione del rilassamento cutaneo e dell’invecchiamento della pelle.
  • Linfodrenaggio Tecnica di massaggio che favorisce il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti. Viene utilizzato in medicina estetica principalmente per ridurre la cellulite, ma è efficace anche per risolvere disturbi di entità maggiore, come il riassorbimento di ‘edemi’, per la regolazione del sistema neurovegetativo e favorire la cicatrizzazione di ulcere e piaghe nei diabetici.
  • Ultrasuoniterapia / Lipotech / Cavitazione Tecnica che utilizza ultrasuoni a bassa frequenza che, tramite le vibrazioni delle onde sonore, esercitano un effetto “cavitativo”, cioè distruttivo, sulle cellule che compongono il grasso sottocutaneo favorendone l’eliminazione.
  • Massaggi Drenanti e Tonificanti Massaggio che favorisce la microcircolazione e l’eliminazione di liquidi cutanei, scorie e tossine, con effetto drenante e tonificante.

Il rilassamento dei tessuti è una manifestazione dell’invecchiamento cutaneo che colpisce diverse fasce di età, ed è causato da perdita di tonicità. Come conseguenza del naturale rallentamento dell’attività cellulare, del mal funzionamento del circolo sanguigno a livello capillare e nello strato sottocutaneo.

anziana-centro-tfm

RIMEDI

  • Radiofrequenza Il principio alla base di questa terapia è quello di provocare dei piccoli “shock” termici sottocutanei con l’effetto di innescare una risposta rigenerativa da parte dell’organismo che reagisce producendo nuovo collagene. Il risultato è una distensione generale dei tessuti e delle rughe superficiali, miglioramento generale dell’aspetto della pelle, riduzione del grasso e della cellulite grazie agli effetti sulla microcircolazione.
  • Endermologie Tecnica non invasiva che contribuisce alla stimolazione dei tessuti tramite un apparecchio specifico, molto efficace per riattivare il metabolismo cellulare migliorando la microcircolazione dei tessuti cutanei, coadiuvando la rigenerazione di questi riattivando la produzione naturale di fibre di collagene ed elastina. Questo trattamento contribuisce, oltre ad un’importante riduzione della cellulite e dei tessuti adiposi, anche ad un visibile miglioramento dell’aspetto della pelle, alla redistribuzione del grasso sottocutaneo modellando in modo regolare le forme del corpo, alla riduzione del rilassamento cutaneo e dell’invecchiamento della pelle.
  • Massaggi Tonificanti Massaggio che favorisce la microcircolazione e l’eliminazione di liquidi cutanei, scorie e tossine, con effetto sgonfiante e tonificante.

L’insufficienza venosa cronica degli arti inferiori e le sue manifestazioni (varici ) rappresentano una delle più frequenti patologie nei paesi industrializzati. Ne è affetto infatti tra il 10 e il 40% della popolazione adulta. In Italia ne soffre almeno il 40% delle donne e il 25% degli uomini.

vene-varicose-centro-tfm-medicina-estetica-san-salvo

RIMEDI

  • Laser Il trattamento, non invasivo ma molto preciso e specialmente sicuro, avviene tramite la trasmissione di lampi di luce sulla vena o sulla varice che si traduce in un progressivo indebolimento di questa fino alla scomparsa definitiva.
  • Terapia Sclerosante Terapia che consiste nell’iniettare una soluzione endovenosa che provoca un rigonfiamento delle pareti venose e la conseguente occlusione della stessa vena o della varice che verrà successivamente riassorbita ed eliminata.
  • Farmaci e Schiuma

Il termine “iperidrosi”definisce una secrezione di sudore superiore ai 100 mg di sudore per cm2 al minuto.
Nella pratica clinica, la definizione è più soggettiva e implica un eccesso di sudorazione che provoca disagio e/o una serie di difficoltà nella vita quotidiana, superando la quantità di sudore necessaria all’organismo per mantenere la temperatura corporea costante.

iperidrosi-inestetismi-corpo-medicina-estetica-centro-tfm

RIMEDI

  • Botulino La tossina botulinica è una sostanza prodotta da alcuni batteri che, una volta iniettata con un sottile ago in dosi minime direttamente nello spessore della cute delle ascelle, del palmo delle mani o della pianta dei piedi, blocca gli impulsi nervosi responsabili della sudorazione, contribuendo alla riduzione del sudore in eccesso.

La caduta di 100-150 capelli al giorno è un processo naturale. Se invece il numero di capelli persi è maggiore è certo che alla base esiste un disturbo che andrebbe trattato il prima possibile, dato che alcuni processi si possono rallentare o persino arrestare del tutto se agiamo in tempo. La prima e più importante cosa da fare è scoprire le cause di caduta dei capelli.

trattamento-anticaduta-capelli-inestetismi-corpo-medicina-estetica-centro-tfm

RIMEDI

  • Diagnosi Cuoio Capelluto Tramite un’analisi approfondita del cuoio capelluto è possibile individuare la presenza di patologie come alopecia androgenetica, alopecia arretrata, dermatite seborroica, psoriasi e molte altre, individuando le cause che provocano questi disturbi e le cure più efficaci per contrastarli.
  • Infiltrazioni Rivitalizzanti Si tratta di iniezioni nel cuoio capelluto di sostanze biostimolanti finalizzate a contrastare la perdita dei capelli.